Spinning alla trota con esche siliconiche

Ami la pesca a spinning rivolta alla trota e vuoi utilizzare le esche siliconiche?

Vuoi avere consigli e indicazioni riguardanti lo spinning alla trota con esche siliconiche? Leggi attentamente questo articolo perché ti sarà di grande aiuto.

La prima cosa che devi sapere è che le esche siliconiche hanno un potenziale enorme e sono in grado di catturare laddove altre esche non riescono. Essendo cosi catturanti ed in grado si imitare perfettamente esseri organici di cui le trote si cibano rischiano di esser ingoiati dai pesci. Devi sapere che alcune riserve vietano l’utilizzo della gomma, quindi prima di utilizzarla assicurati che sia consentita nelle acque che andrai a battere. Gli artificiali siliconici offrono innumerevoli vantaggi, i principali sono la morbidezza, la somiglianza ad un essere vivo e la facilità di utilizzo.

La morbidezza del materiale consente al pesce di trattenere l’esca in bocca per tempo prolungato, quindi la ferrata è agevolata. Devi sapere che se utilizzi una gomma molto morbida ed arricchita di aromi, devi stare molto attento a non ritardare troppo la ferrata. Questo perché il pesce potrebbe ingoiare l’esca e se sei un amante del “catch and release”, rischi di compromettere il corretto rilascio. La pesca dei salmonidi deve essere eseguita con una certa delicatezza, sono pesci pregiati e se vengono trattati con modalità poco ortodosse, non sopravvivono. Quindi quando peschi a gomma cerca di non far ingoiare l’esca e non utilizzare ami troppo grossi che potrebbero danneggiare l’apparato boccale.

La morbidezza della gomma gli consente di muoversi con estrema facilità e questo è un grande vantaggio che riesce ad invogliare trote non attive.

Le “Soft Bait” riescono a riprodurre fedelmente ciò a cui si ispirano. Se stai pescando cn l’imitazione di un verme, non troverai grandi differenze tra l’esca finta e il verme vivo. Se peschi su pesci selvatici e sospettosi, questa caratteristica ti aiuta notevolmente. Puoi scegliere tra un’infinità di imitazioni, gamberi, vermi, insetti, pesci e anfibi. Animare un’esca in gomma è abbastanza semplice, e molte di esse possiedono proprietà anti incaglio.

 

Spinning alla trota con esche siliconiche pic

 

Se cerchi un’esca dal facile utilizzo e che catturi un gran numero di pesci, la gomma è la scelta vincente. Ti basta lanciarla nelle zone dove staziona il pesce, anima l’esca facendola sembrare in difficoltà e ferra quando avverti la mangiata! Se peschi con amo scoperto la ferrata deve essere meno aggressiva, ricordati di lasciar mangiare il pesce il tanto che basta per una corretta allamata.

Puoi optare tra diversi shad in grado di rimanere nella strike zone per il tempo necessario a stimolare l’attacco. Possono essere utilizzati con recupero lineare oppure nelle buche. Se peschi le zone più profonde la caduta verticale stimolerà l’aggressività di un gran numero di trote. Puoi utilizzare anche piccoli vermi dritti “stick bait”, innescati nel modo classico oppure a wacky. I vermi sono tra le esche in gomma più redditizie. La pesca a spinning con le esche in gomma è una delle più divertenti, ti permetterà di prendere tante trote con facilità.

Continua a leggere in nostri articoli se vuoi degli approfondimenti riguardanti lo spinning alla trota con esche siliconiche.